Utilizziamo i cookie per offrire i servizi e le funzionalità proposte dal nostro sito web e per migliorare l’esperienza degli utenti.

I cookie sono piccoli file o porzioni di dati che vengono scaricati o archiviati sul tuo computer o altri dispositivi.

Possono contenere informazioni sul tuo uso del nostro sito web (includendo alcuni servizi di terze parti e funzionalità offerte dal nostro sito web).

Facendo clic su ”OK” acconsenti a tale uso dei cookie.

Puoi sempre ritirare il consenso successivamente, tieni presente che se elimini o disattivi i nostri cookie puoi sperimentare interruzioni o funzionalità limitate in alcune aree del sito web.



Residenza Villa Anna

Via Campajre, 6 10022 Cambiano (TO) Tel. e Fax 011.9457350 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - vedi mappa (nuova finestra)

Gestione: Fondazione Agape dello Spirito Santo Onlus

Il Presidio Socio Assistenziale VILLA ANNA di Cambiano è una comunità residenziale per disabili che si propone come RAF di tipo A dal10/1/2000, ereditando personale dipendente e gran parte degli ospiti dalla comunità Villa Bono di Racconigi. Accoglie attualmente venti persone con handicap psico-fisici medio-gravi di sesso femminile in età compresa tra i 34 e 67 anni. Oltre al servizio residenziale offre la possibilità di un inserimento diurno a ulteriori due persone, che rientrano in famiglia la sera. La struttura è composta da:
Piano interrato in cui vi sono la lavanderia, la cucina, un magazzino, e locali di servizio;
Piano terreno con infermeria, ufficio amministrativo, locali polivalenti (laboratori), palestra per attività ludiche, psicomotricità e fisioterapia, una sala da pranzo, un salottino per tv e ricevimento parenti, locali diservizio.
I piani superiori sono due ed accolgono ciascuno quattro camere da letto (2-3 letti) con annessi servizi, un servizio assistito con vasca per disabili, locale per il personale notturno, locale soggiorno. VILLA ANNA dispone inoltre di due ampi terrazzi e una piccola serra per il laboratorio di giardinaggio.

La struttura eroga prestazioni di tipo sanitario ed assistenziale che vanno dalla presa in carico dell’ospite nel suo vivere la quotidianità all’ individuazione di specifici programmi riabilitativi e/o di mantenimento delle abilità residue.
Al centro esiste l’individuo con le sue abitudini e la sua storia, con i legami affettivi che hanno contraddistinto la sua vita e che la Comunità promuove. Il “riconoscimento della persona” diventa imprescindibile da qualsiasi modalità di intervento: riconoscimento dei bisogni, sostegno delle aspirazioni, rispetto dei limiti e delle inclinazioni.
Il servizio si prende carico dell’ospite in una relazione di aiuto e di cura.

Le principali prestazioni sono:

  • l’igiene e la cura della persona,
  • la salvaguardia degli oggetti personali,
  • la pulizia degli spazi di vita,
  • l’alimentazione,
  • le uscite ed il tempo libero
  • l’agire educativo dell’operatore,
  • il potenziamento e lo sviluppo delle autonomie,
  • l’individuazione di una progettualità puntuale e condivisa.
  • la prescrizione, l'approvvigionamento e la somministrazione dei farmaci,
  • l’aggiornamento delle cartelle cliniche,
  • la prenotazione, l'assistenza e l'accompagnamento delle ospiti alle visite specialistiche e agli esami periodici di controllo,,
  • l’approvvigionamento dei presidi sanitari (Pannoloni, ausili,…),
  • le medicazioni in genere.

Esse nascono nell’approccio globale alla persona disabile ed al suo ambiente e si sviluppano nel lavoro di rete, negli interventi mirati all’integrazione sociale, e all’attenzione alla qualità della vita e alla salute dell’ospite.

Attività:

Nel suo modello progettuale VILLA ANNA prevede l’attivazione di laboratori interni ed esterni. Durante l’anno si attivano i laboratori integrati con i punti rete del CSSAC, con la scuola dell’infanzia, con l’ass. Vivere di Pecetto, e programmati quelli con il territorio di Cambiano che si svolgono a Villa Anna e sono aperti alla comunità locale. Nell’anno 2011-2012 sono stati attivati il Laboratorio di Cucina, di Ballo, di Fimo e di Cartamano.

Dal mese di Marzo 2012 è attivo un progetto pilota in collaborazione con l’ass. Munlab di Cambiano di Ortoterapia. Il progetto Pisus avrà finalità integrative nel definire un contesto aperto, ricreativo, occupazionale e riabilitante le capacità di autonomia di ciascuno, e nel quale ciascuno possa riconquistare un ruolo “attivo” nel suo saper fare.

L’attività di animazione è strutturata in numerosi intrattenimenti che vanno dal canto ai giochi, dalla lettura alle uscite in biblioteca, ai ritrovi con gli amici, all’organizzazione di feste e alla ginnastica dolce.

Altre attività sono Il laboratorio di teatro (due volte la settimana) e piscina sia invernale che estiva all’aperto (un appuntamento settimanale).

VILLA ANNA propone per le ospiti che lo desiderano, soggiorni estivi al mare, in montagna, al lago in località turistiche accessibili. Le proposte vengono diversificate per poter meglio incontrare i gusti di ciascuna.

Nel corso dell’anno si svolgono gite in giornata e con l’autorizzazione dei familiari si organizzano anche week-end con pernottamenti al di fuori della struttura al fine di potenziare relazioni significative. Entrambe le proposte possono essere inserite in un progetto alla persona più globale concordato con l’ospite ed i familiari.

 



 

VILLA ANNA ha un organico (dipendenti e consulenti) composto da:1 Responsabile psico-pedagogico,
1 Segretaria,
1 Psicologa,
14 Operatori addetti alla persona (Educatori Professionali e OSS),
1 Animatore,
2 Cuochi,
2 Addetti alle pulizie,
1 Addetto guardaroba e lavanderia,
1 Manutentore.
Il Medico,
1 Infermiera,
1 Fisioterapista,
1 Terapista occupazionale,
1 Psicomotricista,
1 Musicoterapeuta,
1 esperto di Teatro.


Due volte la settimana ( il Lun. ed il Gio.), si riunisce l’equìpe di operatori in servizio, in uno spazio di riflessione e formazione, verifica e programmazione settimanale (dalle 14.00 alle 15.00) con la presenza del responsabile, della psicologa e con i consulenti delle attività, il medico, i fisioterapisti, l’infermiera, ove ci sia la necessità. Ad ogni incontro viene redatto il verbale che viene lasciato in visione agli operatori non presenti.
Una volta al mese si riuniscono tutti gli operatori del servizio
(Oss, Educatori, Animatrice, Coordinatrice, Psicologa) in una Riunione Generale per decidere, verificare e concordare linee di intervento progettuali coerenti, per affrontare dibattiti ed interventi formativi a tema sulla base dei bisogni formativi emersi in equipe, espliciti e impliciti.
La formazione degli operatori è programmata annualmente in temi, tempi e spazi calendarizzati.
E’ stato creato uno spazio mensile anche con il personale addetto alla cucina, alle pulizie ed al guardaroba per programmare i servizi e per trasmettere informazioni sulle linee di intervento ove questo richieda una sovrapposizione di competenz

Quote/rette:

La retta è suddivisa in Quota Sanitaria di euro 108 giornaliere a carico dell’Asl di appartenenza e in una quota Assistenziale di euro 45 a carico del Comune o dei Consorzi (l’importo riferito è quello definito dal Comune di Torino e dalle Asl To1 e To2 per l’anno 2011). L’ospite partecipa al costo del servizio con una quota di retta integrativa variabile, concordata con il servizio di appartenenza in base alle condizioni economiche.

 


Galleria d'immagini